Il Presidente Internazionale JUNG-YUL CHOI: IL CERCHIO DELLA SOLIDARIETÀ

Era una normale mattina a Busan e il giovane Jung-Yul Choi si stava dedicando al suo lavoro, seduto alla sua scrivania. C’era un grande silenzio, interrotto unicamente dal ticchettìo delle tastiere, dal fruscio di fogli e dal rumore di cassetti che si aprivano e chiudevano. All’improvviso un forte rumore dalla strada. Accorso subito alla finestra, Choi scorse, riverso sulla strada, il ragazzo che consegnava il latte. Leggi di piùIl Presidente Internazionale JUNG-YUL CHOI: IL CERCHIO DELLA SOLIDARIETÀ[…]